Bellezza

Trattamenti estetici: meno lifting, più zucchero.

cubetti zuccheroTrattamenti estetici: meno lifting, più zucchero. Dopo l’ondata di lifting, operazioni chirurgiche, interventi invasivi che sono stati effettuati negli ultimi anni, non sono più gli Stati Uniti a dettare la moda.

L’Europa sta scoprendo nuove tecniche per i trattamenti estetici, che destano grande interesse e curiosità.

A quanto sembra, non si chiede più al chirurgo di intervenire in maniera forte, cambiando i lineamenti in modo importante: si preferiscono trattamenti più dolci, che danno luminosità e tonicità. L’aspetto risulta migliorato, ma l’effetto risulta meno artificiale; inoltre si tratta spesso di trattamenti da fare nel tempo, ottenendo un effetto graduale.

Le nuove terapie hanno l’indubbia attrattiva di essere più economiche di un lifting o degli innesti di grasso, e utilizzano anche tecniche più naturali.

Diversi specialisti affermano che questi nuovi macchinari che utilizzano le radiofrequenze danno risultati assolutamente paragonabili a quelli di un minilifting; altri strumenti servono per trattamenti con carnitina, collagene, zucchero, al posto dei classici interventi in sala operatoria.
Sarà una nuova moda, questo ritorno a trattamenti più naturali e più delicati?
O sarà frutto della crisi, che non permette più di pagare cifre esorbitanti per la chirurgia estetica?

About the author

Alice R.

Le parole sono alla base del mio lavoro, e sono anche la mia passione. Scrivo su commissione, ma anche per puro piacere.

ADV

ADV