Cronaca meteo Primo Piano

Sarà una settimana di freddo e neve al centro-nord.

Neve Udine
Foto: Neve appena a nord di Udine oggi - Fonte: meteotriveneto.it
Neve Udine
Foto: Neve appena a nord di Udine oggi – Fonte: meteotriveneto.it

Sarà una settimana di freddo e neve al centro-nord. Dopo un periodo in cui le temperature si sono mostrate piuttosto clementi regalando anche giornate alquanto primaverili in alcune zone dell’Italia, la settimana appena incominciata si annuncia come decisamente più rigida sotto tale punto di vista. Le temperature si abbasseranno in maniera netta, e praticamente tutto il Paese, da Nord a Sud, sarà investito da un perturbazione che si manifesterà con precipitazioni temporalesche ed a determinate quote anche collinari, si assisteranno fenomeni di natura nevosa. Tutto ciò scaturisce da una perturbazione che ha origine nell’oceano atlantico e che in concomitanza con l’arrivo di masse d’aria particolarmente fredde provenienti dalla parte Nord dell’Europa, metterà in ginocchio alcune zone dell’Italia con nevicate e rischio ghiaccio nelle prime ore del mattino. Per la giornata di oggi, lunedì 14 gennaio, c’è una situazione di grande variabilità dovuta dal fatto che la perturbazione non è ancora arrivata. In alcune regioni del Nord come Piemonte, Valle d’Aosta e in alcune dell’estremo Sud, ci sono parziali annuvolamenti a cui faranno seguito schiarite. La neve, invece, fa la voce grossa sulle Alpi e sulle Prealpi, anche a quote relativamente basse mentre sugli Appennini le nevicate saranno riscontrabili a partire dai mille metri sopra il livello del mare. Nelle altre zone del Paese sono previste piogge che saranno piuttosto copiose soprattutto in Campania, nella parte più a sud del Lazio e nella provincia di Lecce. Nella giornata di martedì si assisterà ad un peggioramento praticamente in tutta Italia. Le quote a cui si riscontrerà la neve saranno più basse e le temperature sono attese in ribasso soprattutto al Nord. Dunque neve a Nord, al Centro saranno possibili nevicate anche a quote di 600 metri mentre nel Sud, le temperature sono leggermente più alte e quindi perdureranno le piogge. Soprattutto in Campania, i rovesci saranno di forte entità con forti venti che tuttavia riguarderanno gran parte delle zone che si affacciano sul mar Tirreno anche al di fuori di questa regione. Sempre nella giornata di domani, la neve è attesa anche nella città di Milano verso le ore serali. In particolare potrebbero essere diverse le città lombarde e piemontesi a trovarsi a dover far i conti con delle nevicate. Nello specifico le previsioni di neve riguardano oltre al capoluogo lombardo anche Cuneo, Alessandria, Bergamo e Pavia. Come detto, anche le temperature subiranno delle forte flessioni verso il basso. Situazione che dovrebbe mantenersi tale, quanto meno fino al prossimo weekend. Il freddo, come detto, riguarderà soprattutto il Nord, dove le temperature oscilleranno tra i due e i sei gradi centigradi. Nel Sud Italia, invece, le temperature si manterranno piuttosto alte per la media di stagione ed oscilleranno intorno ai dieci gradi. Purtroppo, la situazione muterà al Sud in maniera graduale entrò il prossimo venerdì, data entro la quale in tutt’Italia il termometro si avvicinerà in maniera consistente allo zero e quindi aumenterà la propensione, anche a quote collinari e pianeggiate, di nevicate.

ADV

ADV