Bellezza

Persistente o effimero: il profumo non va mai in crisi

Profumi lusso

Profumi lusso

Tra i tanti oggetti di desiderio, essenze e i profumi, con la loro leggera presenza capace di suscitare con poche gocce sensazioni  ed emozioni sempre nuove, rappresentano un settore forte e resistente dell’economia del lusso, a discapito delle prospettive nere per l’economia generale : nessuna crisi per i profumi, in particolare per le essenze di alta gamma.

A renderlo noto è una recente indagine presentata a Londra dalla società di ricerche Euromonitor International: tra i cosmetici preferiti  i profumi battono addirittura prodotti “di utilità” come creme idratanti e altri prodotti per la cura del corpo.

 

Più di qualsiasi altro oggetto “fisico” il profumo è in grado spesso di aprire i sensi a ricordi ed emozioni: donne e uomini preferiscono la gratifica veloce e certa di poche gocce ad altri oggetti  come abiti, gioielli e accessori. Il perché è facilmente spiegabile: a parità di prezzo tra un profumo di alta qualità e un abito di gamma media è più facile percepire il primo come un vero e proprio lusso personale facilmente abbordabile.  Si preferiscono infatti anche confezioni mini o ricaricabili legati ai grandi marchi della moda: un modo per avvicinarsi alle grandi firme senza spendere troppo.

Un simbolo di alta cura per sé stessi altamente rappresentativo del gusto di ogni persona: una sorta di consolazione, poveri sì, ma profumati.

 

Tags

About the author

Sonia C

Sono una giovane donna che si arrabatta: appassionata di comunicazione, curiosa sempre, con una leggera tendenza alla tuttologia. Al momento me la cavo con la chiacchiera. Sul mio blog Parole Take Away, vendo parole o fumo a seconda dei punti di vista.

ADV

ADV