Focus Oggi Primo Piano

Maltempo: mercoledì nero con piogge abbondanti e temporali, si salvano solo le regioni adriatiche.

piogge-Italia-28-novembre

Il maltempo ha già cominciato a dare i suoi effetti su parte del centro ed del nord Italia con piogge, temporali e raffiche di vento, nel grossetano è stata segnalata persino una grandinata. Domani la fase perturbata mostrerà la sua faccia peggiore con piogge abbondanti che si estenderanno su tutto il nord e  fascia tirrenica del centro e del sud. Salve le regioni adriatiche

piogge-Italia-28-novembre

La mappa (a sinistra ) mostra la distribuzione delle precipitazioni nella giornata di domani, i colori che vanno dal violetto al grigio chiaro, indicano precipitazioni molto abbondanti (70-110 millimetri)

Nord ovest

Anche domani sarà l’Alto Piemonte a ricevere i quantitativi più elevati con punte locali fino a 180-200mm, segue il Levante ligure con particolare ATTENZIONE verso lo spezzino. Piogge, seppur di minore intensità  interesseranno anche la Pianura Padana. Neve sopra i 1500 metri in calo dal pomeriggio.

Nord Est

Piogge abbondanti su Venezie, i picchi più elevati si concentreranno su alto pordenonese, trevigiano e vicentino con cumulate che potranno raggiungere anche i 150-200mm, in particolare sulle fasce prealpine. Poche piogge su Emilia Romagna.

Centrali Tirreniche

Rischio elevato di temporali anche forti lungo tutte le coste con cumulate di pioggia che in pochi minuti potranno raggiungere i 30-40 millimetri.I fenomeni più estesi e persistenti si concentreranno soprattutto sul basso Lazio. Venti forti di Libeccio, mari molto mossi.

Centrali Adriatiche 

Migliore sarà la situazione sulle regioni del centro che si affacciano sul Mare Adriatico, i cieli si presenteranno per lo più nuvolosi mentre le precipitazioni saranno in genere deboli e più probabili sulle zone interne.

Sud Italia

Il maltempo si concretizza anche sulle regioni meridionali. Le piogge più intense interesseranno Ovest Sardegna e Campania. Manifestazioni temporalesche saranno possibili su regioni Ioniche e settori interni di Sicilia.

 

ADV

ADV