Tempo Libero

Guida Capodanno 2013 a Londra: tra fuochi pirotecnici, feste in piazza e crociere sul Tamigi.

london eye

Londra Capodanno 2013Il Capodanno a Londra ha sempre avuto e continua ad avere un fascino molto particolare. Anche l’arrivo del 2013 sulle rive del Tamigi sarà festeggiato come si deve, anche se probabilmente mancherà lo stesso spirito che ha accompagnato l’arrivo del 2012, anno in cui Londra ha celebrato il ritorno in città dei giochi olimpici.

Ma anche il 2013 non sarà da meno. Sentite cosa dice Boris Johnson, sindaco di Londra: “I fuochi di fine anno chiuderanno un anno trionfale per Londra. Abbiamo dato il benvenuto al mondo nell’occasione del Giubileo di Diamante della regina e per i giochi olimpici e paralimpici. Così apriamo il 2013 con un magnifico spettacolo di fuochi pirotecnici, sperando di poter far sì, con questa energia ed entusiasmo, che la nostra diventi la migliore grande città del mondo”.

Le premesse, insomma, sono di tutto rispetto. E come preannunciato nel discorso del sindaco, il principale evento del Capodanno londinese, sono sicuramente i fuochi d’artificio sul Tamigi, all’altezza del Big Ben e del London Eye. Si tratta di 8 minuti di puro spettacolo, a partire dalla mezzanotte, dal costo di migliaia e migliaia di sterline.
L’evento attira ogni anno sulle rive del fiume tantissime persone, tant’è che ogni anno le autorità studiano un piano traffico per consentire a tutti di raggiungere agevolmente l’area: di solito i mezzi pubblici sono gratuiti da mezzanotte fino alle 4 del mattino.
Se volete spendere di più ma gustarvi lo spettacolo in prima fila c’è anche la possibilità di prenotare (con largo anticipo) una crociera sul Tamigi. Segue..

Ti potrebbe interessare anche:

Capodanno a Roma – Capodanno a Parigi

Sempre nel giorno della Vigilia, un altro evento che attira migliaia e migliaia di persone, soprattutto giovani, è la festa a Trafalgar Square, dove si trova il grande albero di Natale che ogni anno la città di Oslo, capitale della Svezia, regala a Londra in segno di amicizia.

E dopo la mezzanotte, cosa fare? Londra non ha il soprannome di “città che non dorme mai” come New York, ma quanto a vita notturna non scherza.
Sono tantissime le discoteche, i pub, i locali notturni dove si può ballare, ascoltare musica live, godere di serate a tema, anche la notte dell’ultimo dell’anno.

Ecco alcuni eventi, consigliatissimi, con un preavviso. Non aspettatevi di spendere poco: i biglietti delle feste londinesi potrebbero apparire un po’ cari, ma ne varrà la pena.
Per chi cerca buona musica dal vivo, al “The Forum”, bellissimo teatro in stile moderno, si esibiranno i Guilty Plesaures (gruppo pop) e gli Ultimate Power, gruppo che rivisita le tradizionali ballate britanniche in chiave rock. Prezzo 23 sterline circa
Se volete invece darvi al funky/garage, allora dovete andare al “Coronet Theatre” dove suonano gli Eastern Electrics. Prezzo 40 sterline.london eye
Four Tet si esibirà invece al Fabric, da molti giudicato il migliore club di Londra. Per vederlo dovrete spendere di più: 45 sterline.

Preferite suoni più “underground”? Londra non vi deluderà: nella notte show di gruppi techno tedesco al Corsica Studios e all’East London Warehouse. I prezzi si aggirano attorno alle 25 sterline.
Se invece amate l’Indie, non potete perdere il concerto dei Club de Fromage e degli Old Skool Indie alla Islington Academy.

Volete invece partecipare ad una festa a tema? All'”Arches” c’è una festa stile fine anni Trenta (40 sterline), mentre al Royal Festival Hall ci sarà una festa vintage (65 sterline).

Il giorno del primo dell’anno è da non perdere la tradizionale parata con migliaia di artisti provenienti da circa 20 nazioni. La parata percorrerà un tracciato lungo più di due miglia, e toccherà, tra gli altri punti, Piccadilly Circus, Trafalgar Square e il Big Ben.

Se invece volete godervi un soggiorno all’insegna della cultura, ecco tutti i musei londinesi che resteranno aperti anche il primo dell’anno: Le stanze di guerra di Churchill, il museo Horniman, il museo di guerra imperiale, il museo di Londra, il museo dei trasporti di Londra, il museo Marittimo Nazionale, il museo di storia naturale, il museo delle scienze, il museo dedicato a Sherlock Holmes, e altri ancora.

ADV

ADV