Cani Gatti & Co

Gli scimpanzè, rivelano gli studi, hanno lo stesso senso di correttezza degli esseri umani.

Scimpanzè

Gli scimpanzè, rivelano gli studi, hanno lo stesso senso di correttezza degli esseri umani.

ScimpanzèDerby Proctor ricercatore dell’Istituto Nazionale di Ricerca sui primati della Emory University, con il suo team di lavoro, ha messo alla prova un campione di scimpanzé con cui si è giocato ad Ultimatum, così da mettere alla prova il senso di ingiustizia dei primati oggetto di studio. In questo tipo di gioco, in genere proposto in ambito economico, un soggetto deve stabilire come dividere una somma economica con il secondo giocatore. Se si riesce ad ottenere una divisione dell’importo, allora entrambi i giocatori vincono e ricevono il premio, altrimenti perdono tutto. Con gli esseri umani, in condizioni normali, in genere si ottiene una percentuale nella divisione pari al cinquanta per cento. Attraverso questo esperimento, si è dimostrato che i primati hanno lo stesso nostro senso di giustizia e di equità e ciò simboleggia la comune discendenza da un antico antenato, che ha evidentemente lasciato tracce del suo DNA sia nell’uomo che nella scimmia. All’interno del gioco venti bambini e sei scimpanzè potevano scegliere tra due monete colorate: con la prima il giocatore avrebbe deciso di dividere il suo premio con il compagno, con la seconda moneta avrebbe favorito se stesso penalizzando il patner. In caso di vittoria i bambini avrebbero ottenuto degli adesivi, mentre i primati si sarebbero guadagnati un gustoso snack. Il risultato è stato praticamente identico: sia i bambini che le scimmie hanno adoperato il gettone con cui hanno diviso il premio a metà con il proprio compagno. Bisogna inoltre sottolineare che è stata provata anche una versione ulteriormente modificata del gioco, in cui il secondo giocatore non doveva dare il proprio benestare alla decisione del patner per ottenere la ricompensa. Sia i bambini che i primati hanno dimostrato, in questo caso, di approfittare dell’occasione per mostrare il loro lato egoista. I ricercatori hanno dichiarato che fino a questo momento la comunità scientifica era convinta che gli animali avrebbero applicato un principio puramente edonistico ed egoistico in questo piccolo esperimento. Il gioco dell’Ultimatum è fondamentale da un punto di vista sociologico, in quanto mostra la tendenza umana, in questo caso anche animale, di contrastare istintivamente le ingiustizie sociale. “Abbiamo dimostrato che non solo gli scimpanzè hanno un senso di correttezza e giustizia molto vicino a quello umano” hanno dichiarato i ricercatori “ma che gli animali, in alcuni casi, possono portare aventi lo stesso tipo di scelte su cui opterebbero gli esseri umani”.

ADV

ADV