Focus Oggi Primo Piano

Fine mese e primi di febbraio con Alta pressione; primo assaggio di primavera?

Alta pressione Azzorre

Sembra ormai confermato il ritorno dell’alta pressione delle Azzorre,  che a fine mese riporterà bel tempo e temperature quasi primaverili su quasi tutta la penisola.

Dopo le piogge e le nevicate che hanno interessato in particolare le regioni centro meridionali, a partire dal 30 gennaio ritorna il bel tempo e le temperature primaverili su buona parte della nostra penisola.

Dopo una latitanza, durata circa 20 giorni, la protagonista di questo inverno, ovvero l’alta pressione delle Azzorre che ci ha regalato bel tempo e clima mite, sopratutto durante il periodo natalizio, ritornerà a farci visita dal 30 gennaio e fino ai primissimi giorni del mese di febbraio. Oltre ad una fase di tempo più stabile ed asciutto, avremo temperature che si porteranno su valori quasi primaverili, in particolare sulle regioni tirreniche, tra Sardegna, Lazio e  Campania e su valori  non lontani dai +20°c. Mite anche al nord, tra Liguria e basso Piemonte, andrà meglio, si fa per dire, sulle regioni adriatiche, grazie ad una debole componente nord orientale che non permetterà alle temperature di raggiungere valori elevati.

Ma quanto durerà questa fase di stabilità? La fase stabile durerà pochissimi giorni e più precisamente  dal 29 gennaio  al 3 febbraio, successivamente  le condizioni meteo potrebbero tornare a peggiorare a partire dalle regioni settentrionali. Per gli amanti del gelo e della neve brutte notizie; almeno fino alla fine della prima decade di febbraio non sono previste consistenti irruzioni fredde di origine siberiana.

Mappa: Il ritorno dell’anticiclone delle Azzorre previsto per il 30 gennaio

Alta pressione Azzorre

 

 

ADV

ADV