Focus Oggi Primo Piano

Domani si concretizza il peggioramento. Attenzione all’alto Piemonte dove sono previsti i picchi precipitativi più alti.

pioggia prevista per la giornata di martedì 26 novembre

Il vortice di bassa pressione ha ormai raggiunto le regioni settentrionali con la sua parte pre-frontale, ma il vero peggioramento è ancora in Francia e arriverà domani. Già in atto le prime piogge sparse su Piemonte, Lombardia e pedemontane di Veneto e Friuli Venezia Giulia. Fenomeni al momento sporadici ma che già dal pomeriggio-sera di oggi cominceranno ad intensificare su Piemonte e Lombardia.

pioggia prevista per la giornata di martedì 26 novembreVediamo con dettaglio come si distribuiranno le piogge durante la giornata di domani martedì 27 novembre.

Domani il nord ovest  sarà la zona in Italia maggiormente coinvolta dalle precipitazioni abbondanti, particolarmente intensi saranno i fenomeni su Alto Piemonte ( Domodossola e Verbania )dove sono previsti i picchi precipitativi più elevati che localmente potranno superare i 100 millimetri. Piogge intense ( 60-70mm) interesseranno anche  Liguria specie di Ponente e Alta Lombardia. Meno intense su Triveneto, quasi assenti su Emilia Romagna.

Anche sulle regioni tirreniche del centro arriveranno le prime piogge  che risulteranno più diffuse ed intense  sul Basso Lazio e Alta Toscana dove sono attesi anche dei fenomeni temporaleschi.

Poche piogge al Sud e segnatamente su Sardegna occidentale. Qualche debole pioggia potrà interessare anche Calabria Ionica e coste campane.

Torna la neve sulle Alpi ma solo sopra i 1500-1700 metri. Previsti 30-50 cm a 1700 mt, 60-110cm sopra i 2000-2200 metri. Non sono invece previste nevicate sull’Appennino.

 

ADV

ADV