Primo Piano Scienza News

Curiosity Marte: Nuove interessanti scoperte sul clima del Pianeta Rosso.

Atmosfera-Venti-Marte

Curiosity, la sonda spaziale in esplorazione su Marte continua a riportare agli scienziati interessanti informazioni sull’ambiente del Pianeta Rosso. L’ultimo aggiornamento è relativo ai dust devils, letteralmente diavoli di polvere, piccole trombe d’aria in grado di sollevare un cono di sabbia osservabili sia nelle zone desertiche della Terra che su Marte.

In particolare i ricercatori hanno identificato e messo su mappa trombe d’aria, venti e variazioni della pressione atmosferica di Marte, annotando tutte le variazioni giornaliere e stagionali: questo ha portato gli scienziati ad avere una panoramica su più di 20 eventi atmosferici che comprendessero almeno una tromba d’aria, dai cambi di pressione dell’aria a quelli di direzione e velocità del vento.

E’ possibile osservare dust devils dall’orbita su Marte, ma al momento sul Monte Sharp, zona dove si trova ora Curiosity, non sono avvenute questi fenomeni: è probabile che il bordo del Cratere di Gale faccia da barriera alle  polveri sollevate.

Come spiega il Dottor Manuel de la Torre Juarez del NASA Jet Propulsion Laboratory di Pasadena- California, la polvere che si alza nei vortici e nelle tempeste di sabbia contribuisce a riscaldare l’atmosfera del pianeta, ed è per questo che lo studio di questi fenomeni è così importante anche per cercare di capire se è possibile ipotizzare la presenza di forme di vita.

About the author

Sonia C

Sono una giovane donna che si arrabatta: appassionata di comunicazione, curiosa sempre, con una leggera tendenza alla tuttologia. Al momento me la cavo con la chiacchiera. Sul mio blog Parole Take Away, vendo parole o fumo a seconda dei punti di vista.

ADV

ADV