Scienza News

Curiosity Mars – Su Marte una volta c’era l’acqua.

Acqua su marte

Ancora entusiasmanti scoperte ci arrivano grazie alle immagini di Curiosity la il robot in spedizione su  Marte che con le sue immagini permette agli scienziati di studiare il pianeta rosso e a noi appassionati di sognare.

L’ultima novità arriva in seguito a un piccolo incidente di percorso: il rover NASA è infatti letteralmente inciampato in una pietra tondeggiante grande circa 15 centimetri adagiata su quello che agli scienziati pare proprio essere un vero letto di un fiume.

Acqua su marte

In passato era già stato dimostrata la presenza di Acqua  sul pianeta e le prove erano nella composizione di alcune rocce. Ma questa è la prima volta che viene scoperto un terreno roccioso scavato dallo scorrere delle acque: per gli scienziati è stato perfino possibile calcolare la velocità di scorrimento dell’antica corrente, circa 3 chilometri e mezzo all’ora.

La zona nella quale è stato trovato il fiume ormai secco si trova sul bordo del cratere  del Monte Sharp, la cima di 5.500 metri meta dell’indagine di Curiosity.

La struttura arrotondata delle rocce lascia intuire che queste sono state a lungo trasportate, fino ad arrivare a una valle di detriti alluvionali chiamata Peace Vallis.  L’ipotesi affascinante dei fiumi di Marte diventa così più reale, lasciando spazio anche alle conclusioni possibili sull’eventuale presenza di vita sul pianeta.

 

About the author

Sonia C

Sono una giovane donna che si arrabatta: appassionata di comunicazione, curiosa sempre, con una leggera tendenza alla tuttologia. Al momento me la cavo con la chiacchiera. Sul mio blog Parole Take Away, vendo parole o fumo a seconda dei punti di vista.

ADV

ADV