Tempo Libero

Cresce la mania “Pazzi per la spesa” e campioni omaggio grazie a Dimmi Cosa Cerchi.

logo-dimmicosacerchi-itCresce la mania “Pazzi per la spesa” e campioni omaggio grazie a Dimmi Cosa Cerchi: Facendo zapping in tarda serata sarà capitato anche a voi di imbattervi in quelle trasmissioni di importazione statunitense in cui tenaci casalinghe riescono a riempire carrelli si spesa che si portano a casa senza spendere nemmeno un centesimo. Le abbiamo un po’ invidiate anche se probabilmente nessuno è disposto a perdere tutte le ore che loro dedicano a cercare e ritagliare i coupon per ottenere sconti e prodotti gratuiti.

In realtà non è così complicato eguagliare i loro risultati da quando, un paio di anni fa, ha fatto il suo debutto sul web la community DimmiCosaCerchi. Ad oggi si contano oltre 41.000 utenti registrati al forum che offre una miriade di segnalazioni su come ottenere campioni gratuiti, buoni per la spesa oltre a segnalare le grandi offerte in corsi nei principali supermercati e i concorsi a premi. Basta scegliere tra le tante offerte quelle che più interessano: è anche possibile ricevere la newsletter periodica con la selezione delle ultime promozioni.

Gli iscritti dal sito non scaricano direttamente i coupon di sconto né ricevono i campioni omaggio perché DimmiCosaCerchi si limita a segnalare queste opportunità, fornendo tutte le indicazioni necessarie, compreso il link della società cui rivolgersi per ottenere quanto desiderato. Qualora sia necessario versare un contributo alle spese di invio dei prodotti da testare, nel forum la cosa è chiaramente specificata mettendo gli interessati al riparo da sgradevoli sorprese.

CouponingAgli utenti che nel tempo hanno saputo dimostrarsi attenti alla qualità dei prodotti DimmiCosaCerchi propone anche prodotti da testare, sia per conto delle aziende produttrici che di propria iniziativa. Sembra un’inezia ma così facendo si ha l’opportunità di utilizzare prodotti di ottima marca – e tutti sappiamo quanto incidano sul costo della spesa – in cambio di un giudizio severo e veritiero.

Non ci sono limiti a quanti prodotti che viene offerto di testare, dopo che il profilo utente è stato selezionato tra quanti in possesso delle caratteristiche richieste dall’azienda cliente. L’unico problema è connesso al fatto che con l’aumento degli iscritti al forum si riduce la possibilità, in termini statistici di essere selezionati ma non è certo questo a fermare il passaparola.
Per chi accede al Forum per la prima volta, la navigazione è molto semplice ed intuitiva oltre che permettere di visionare le offerte anche ai non registrati; la freccia lampeggiante “Nuovo” segnala le novità per agevolare i frequentatori abituali.

Troviamo le categorie “Richiedere i campioni gratuiti”, “Coupon da stampare” ed una selezione di offerte particolarmente interessanti in “Spesa vincente”. Nella barra sottostante troviamo le “offerte supermercati”, i “Concorsi a premi”, “Gratis & sconto”, i “Campioncini”, i “buoni sconto” e le offerte del settore “Bellezza e salute” con tanti suggerimenti per godersi trattamenti che fanno bene al corpo, allo spirito e al portafogli. Interessante è anche la voce “Cucina” dove i membri del forum non solo suggeriscono gustose ricette di stagione ma, per restare in tema, aggiungono anche quanto venga a costare il manicaretto. Alla voce “Contributi” è possibile trovare un’utile guida ai contributi assegnati alle fasce più deboli della popolazione, ad iniziare dalle neomamme, da enti locali ed istituzioni.
Noi ne siamo entusiasti, le aziende con cui DimmiCosaCerchi collabora pure come apprendiamo leggendo gli apprezzamenti positivi rilasciati dagli addetti al marketing. Ma che cosa ne pensano le persone comuni, il pubblico cui il forum è destinato?

Riteniamo nessun commento possa essere più esaustivo dello scontrino della signora Mara D.B di Pordenone che è riuscita ad acquistare 32 articoli di marca spendendo 0 euro. La signora ha imparato con la frequentazione del forum che il risparmio è maggiore se si combinano le promozioni. Detto e fatto! Ha letto sul sito che uno dei prodotti che acquista regolarmente riporta un buono spesa del valore di 1 euro, ha quindi atteso che tale prodotto venisse posto in offerta dalla catena di supermercati dove si serve di solito per riuscire a pagare ogni confezione meno del valore del buono offerto. In tale modo ha accumulato un gruzzoletto per ogni collo acquistato che ha investito all’istante per portarsi a casa altri prodotti. Favoloso.

ADV

ADV