Bellezza

Creme anti età sempre più costose. Il mercato dei cosmetici non conosce crisi.

Crema anti-età sempre più costose

A quanto pare il mercato dei cosmetici non conosce crisi, o quantomeno non sempre ne tiene conto: basta guardare alle creme anti età, che stanno diventando sempre più costose, arrivando fino a cifre a dir poco eccessive.
Barney, a New York, ha appena commercializzato una crema antirughe al prezzo di 875 dollari.

Crema anti-età sempre più costose

Altre novità, nel settore creme anti età, sono la famosa maschera alla bava di lumache e quella ai diamanti. La prima, nonostante l’ingrediente “principale” che la caratterizza non sia dei più affascinanti, costa fino a 560 dollari, mentre la seconda arriva a 600.

Che dire, non sono certo cifre che tutte le donne possono permettersi! E quindi, che fare? Se non potete spendere e spandere in creme anti età di super lusso, dovete forse rinunciare alla vostra bellezza? Assolutamente no.
Secondo quanto affermano gli specialisti della American Society of aesthetic plastic surgeons, non è detto che una crema anti età più cara sia anche più efficace.

Insomma, se la vostra crema per il viso non contiene siero di vipera, bava di lumaca, frammenti di corallo o qualcos’altro di costoso e strano, non significa che sia da buttare!

In realtà l’effetto antirughe delle creme anti età deriva da alcuni elementi, come acido glicolico e alfa idrossiacidi, che possono essere presenti nelle creme più costose come in quelle più economiche.

I chirurghi estetici hanno anche ricordato che le creme anti età più care costano più o meno come un peeling dermatologico, che però ha alcuni vantaggi in più: ha effetti immediati, dura più a lungo e favorisce l’assorbimento delle creme stesse.

Insomma, prima di fare un mutuo per comprarvi la crema anti rughe più costosa sul mercato, date un’occhiata agli ingredienti, e scegliete quella con gli ingredienti giusti!

ADV

ADV