Cani Gatti & Co

Capriolo Liberato nella Sila Piccola dopo le cure ricevute dal Cras di Catanzaro

Capriolo-Cras-Catanzaro

Capriolo Cras CatanzaroCapriolo Liberato nella Sila Piccola dopo le cure ricevute dal Cras di Catanzaro; Nella mattinata di ieri un capriolo è stato trasferito dal CRAS ( Centro recupero animali selvatici ) di Catanzaro ai recinti del Corpo Forestale dello Stato nel Centro Visita del Parco Nazionale della Sila situato nella località di Monaco di Taverna sempre in provincia di Catanzaro. Il capriolo era stato ritrovato esattamente un’anno fa da una coppia di persone che passeggiavano in un bosco del comune di Petronà, durante l’attacco da parte di un branco di cani randagi. Il capriolo alcuni giorni dopo il ritrovamento era stato trasferito al Cras dove un’equipe,  specializzati in questi interventi e diretta da Debora Giordano, ha provveduto alle cure,  all’allattamento ed al successivo svezzamento dal punto di vista alimentare. Il capriolo prima di essere liberato nel suo ambiente, sarà tenuto sotto controllo dalla guardia forestale ancora per qualche giorno.

Sempre oggi sono stati liberati anche due rapaci una poiana (rapace diurno) ed un allocco (rapace notturno).

ADV

ADV