Scienza News

Autunno, tempo di funghi! Ma attenzione a cosa mangiate!

Funghi

Arriva l’autunno ed i nostri piatti iniziano a contornarsi di gustosi funghi!

Prelibatezze autunnali che arricchiscono le nostre portate di gusti e di sapori unici; ma un nemico silenzioso si potrebbe insidiare nel nostro piatto con conseguenze anche letali!

La raccolta dei funghi deve essere praticata solo da veri intenditori; le conseguenze dovute all’ingerimento di un fungo non commestibile possono essere davvero molto gravi; si va dalla più “semplice” diarrea fino ad arrivare alla morte.

Abbiamo interpellato un micologo per fornirvi preziosi consigli sugli errori più comuni compiuti dai raccoglitori di funghi meno esperti.

Molti funghi, agli occhi di persone meno esperte, possono sembrare l’uno uguale all’altro; ma visto con occhi esperti si possono cogliere delle sottili (a volte neppure tanto!) differenze che permettono di distinguere il fungo “buono” da quello “velenoso”.

Sapresti riconoscere questi funghi? Quali differenze hai notato e quale secondo te e velenoso mortale? (clicca sopra la foto per ingrandirla)

Mai riconoscere un fungo in base al colore del cappello; spesso chi si improvvisa cercatore di funghi, assimila il colore del cappello ad una specie , questo è solitamente l’errore più comune e che spesso si rivela letale. Molte specie cambiano il colore del cappello in base a dove crescono. Bisogna aggiungere che spesso con condizioni meteorologiche avverse la cuticola del cappello può anche cambiare colore.

Se ha l’anello è un fungo buono; Un’altro errore molto grossolano, di fatto, tutti i funghi velenosi mortali hanno l’anello, anche la più temuta Amanita Pholloides.

Se un fungo viene mangiato da vermi o altri animali significa che è commestibile; Sbagliatissimo, le altre specie animali non hanno lo stesso metabolismo dell’essere umano per cui un fungo per noi velenoso può essere innocuo ad altre specie.

Ma allora come si riconoscono i funghi?

Solitamente un esperto riconosce un fungo “al volo” mentre per chi è alle prime armi deve necessariamente acquistare un libro dedicato e aggiornato al 2011. Perchè aggiornato? Perchè molte specie prima considerate commestibili sono risultate velenose dopo una recente analisi scientifica.

I funghio si riconoscono in base a:

Forma del cappello ( campanulato, semisferico, cilindrico, sferico-globuloso, ovoideo ecc)

Cuticola e ornamentazioni (Squamosa, Scagliosa, Fibrillosa, Pelosa , liscia ecc)

Imenio ( Spugnoso, lamelle spaziate, lamelle fitte, acculei, colore   ecc )

Forma gambo (arcuato, fusiforme, radicante, cilindrico, clavato, bulboso marginato, ecc)

Ornamentazioni  Gambo ( fibrilloso, squamoso, glutinoso, granuloso, tigrato ecc )

Vanno aggiunti anche: Colorazione del gambo, habitat del fungo, tipo di crescita; se solitario, gregario, cespitoso ecc.

Dopo aver letto sopra, consideri il fungo nelle 2 foto della stessa specie? (clicca sopra la foto per ingrandirla)

chiodini

 

ADV

ADV