Cani Gatti & Co

15 Delfini spiaggiati in Toscana: un batterio la probabile causa.

15 Delfini morti toscana

15 Delfini morti toscanaSi ipotizza che sia un’infezione la causa dei ripetuti spiaggiamenti di delfini avvenuti nell’ultimo mese.
Da gennaio al 10 febbraio in Toscana ben 15 delfini sono stati trovati spiaggiati sulle spiagge nella zona meridionale del litorale. Altri spiaggiamenti simili stanno verificandosi in Campania, 10 casi, e nel Lazio, altri 10 casi rilevati.
Si tratta di un fenomeno “eccezionale”, secondo il parere dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpat).

Le indagini messe subito in atto per chiarire le cause del fenomeno sembrano aver escluso eventi causati dall’uomo, come versamenti di petrolio o di altre sostanze inquinanti. L’ipotesi più accreditata è che questi spiaggiamenti siano dovuti a un’infezione batterica. In sei delfini è stata ritrovata traccia del batterio  , Photobacterium Damselae, che puo’ portare a sindrome emolitica e lesioni ulcerative.

Dei 15 esemplari registrati fino ad ora in Toscana, 12 appartengono alla specie Stenella coeruleoalba (stenella striata), uno alla specie Tursops truncatus. Non si è potuto determinare la specie degli altri due, a causa delle pessime condizioni in cui è stata ritrovata la carcassa.

L’università di Siena si sta occupando delle analisi sulla cute e sui tessuti degli animali ritrovati, per determinare  i possibili contaminanti.

 

 

ADV

ADV